Potenziamento cognitivo per bambini e ragazzi - Mediation A.R.R.C.A. srl

Vai ai contenuti

Menu principale:

Potenziamento cognitivo per bambini e ragazzi

ALTRE ATTIVITA' > Applicazioni PAS

IN EVIDENZA

MEDIATION A.R.R.C.A. realizza interventi individuali di potenziamento cognitivo utilizzando il Programma di Arricchimento Strumentale (PAS).

Obiettivi dell'intervento
         
Il PAS si propone di produrre o migliorare la capacità di imparare e quindi:
  - corregge le funzioni carenti (errori, disfunzionamenti, difficoltà)
  - costruisce corrette abitudini cognitive
  - sviluppa concetti, strategie e operazioni mentali
  - produce motivazione intrinseca (il piacere di imparare)
  - promuove un atteggiamento riflessivo

A chi può risultare utile
         A bambini e ragazzi a partire dagli otto anni:
  - quando presentano deficit percettivi e disabilità di apprendimento
  - quando hanno bisogno di acquisire buone abitudini di lavoro, strategie e capacità di riflettere sul proprio stile di apprendimento, per migliorare la loro organizzazione e per motivarsi allo studio
  - quando desiderano raggiungere livelli di prestazione più elevati
  - quando i risultati scolastici sono scadenti
  - quando sono affetti da sindrome di Down o altri deficit congeniti (nella versione PAS Basic)

Metodologia

  Eseguire gli esercizi del PAS non è mai una questione di apprendimento meccanico. Si tratta di applicare regole, principi o strategie in esercizi sempre diversi. Chi lavora con il PAS non impara specifiche nozioni disciplinari (la matematica, piuttosto che la storia o la geografia), ma diventa capace di operare connessioni e cogliere relazioni, di motivarsi e di migliorare il suo lavoro, in altre parole di pensare in modo più efficace.
  Deliberatamente privi di specifici riferimenti a saperi scolastici, gli esercizi del PAS si propongono di essere così più prontamente trasferibili a tutte le situazioni di vita: in questo modo i discenti sviluppano l'abilità di applicare le loro funzioni cognitive a ogni problema o situazione che richieda ragionamento.
  L’applicatore presenta gli esercizi, spiega i termini, prepara il lavoro che bambini e ragazzi eseguiranno individualmente, esplora processi e strategie, anticipa le possibili difficoltà, rinforza l’apprendimento e aiuta a trasferire le abilità e i concetti appresi a nuove situazioni. Focalizza la sua attenzione sul processo di pensiero piuttosto che sul risultato di una prova.

Per informazioni potete contattarci all'indirizzo info@mediationarrca.it o al 3386835779.

Torna ai contenuti | Torna al menu